La Collaborazione Pastorale (Co.Pa.) delle parrocchie di Silea, Cendon e
Sant’Elena è partita un po’ in sordina con lo scopo di conoscersi, di condividere
le esperienze e le tradizioni esistenti nella singola realtà parrocchiale. Nel
corso del 2015, si è proceduto con l’insediamento del Consiglio della Collaborazione
Pastorale, costituito dai rappresentanti dei Consigli Pastorali delle tre
parrocchie .
Il Consiglio ha il compito di promuove la comunione tra le parrocchie della Collaborazione,
tenendo conto delle indicazioni diocesane, impegnandosi nel discernimento
ecclesiale, nell’elaborazione del progetto della Collaborazione, nella
programmazione e attuazione di iniziative atte a sostenere la pastorale missionaria
della Collaborazione e di ogni singola comunità. Recentemente, anche
i gruppi: Caritas, Famiglie, Catechiste, Giovanissimi e Giovani, hanno iniziato
a mettere le basi per realizzare gradualmente la collaborazione pastorale.

Gruppo Caritas della Collaborazione Pastorale: è uno dei primi che è stato attivato.
Il gruppo Catechiste della Collaborazione Pastorale si sono ritrovati per
acquisire tutte le informazioni circa l’attività ed i programmi diocesani relativi
all’anno catechistico 2016/2017, uguali per tutte e tre le parrocchie, uniformandone
anche l’avvio dell’itinerario dell’iniziazione cristiana, a partire dai
bambini che frequentano la 2^ elementare e fino alla 3^ media.
Gruppo Famiglie della Collaborazione Pastorale: La Collaborazione pastorale
familiare ha preso il suo lento ma attivo avvio. I rappresentanti dei gruppi famiglie
di delle tre parrocchie si sono riuniti per conoscersi, condividere idee ed
opportunità nell’ottica di poter in futuro coinvolgere più famiglie possibili.
Gruppo Giovanissimi e Giovani della Collaborazione Pastorale: si è deciso, in
accordo con il Coordinatore della Collaborazione Pastorale, Don Luciano, di
avviare delle proposte distinte per fasce d’età :
• Gruppo “Neodiciottenni e oltre” fino ai 22 anni (anni di nascita: dal 94 al
98): Tale gruppo sarà unico per le tre parrocchie, sarà animato da due coppie
del luogo. Il primo appuntamento si è tenuto a Silea. In tale occasione,
per dare avvio all’esperienza si è cenato trascorrendo qualche ora in compagnia.
E’ stata questa un’occasione per condividere le motivazioni di questa
nuova proposta e gli obiettivi prefissati. Il secondo incontro si è tenuto a
Cendon. Con l’occasione i ragazzi delle tre parrocchie hanno continuato a
Parrocchia San Michele Arcangelo in Silea
“Andiamo con gioia
incontro al Signore

DOMENICA 27 NOVEMBRE 2016
I DI AVVENTO
conoscersi e dialogare, cercando assieme di mettere le basi per un condiviso
proseguo dell’iniziativa.
• Gruppo “Adolescenti dalla 2^ alla 4^ superiore” (anni di nascita: dal 99 al 01).
Si è deciso di tenere invariate le realtà attuali delle 3 parrocchie. Per dar modo
a più adolescenti di partecipare, cercando di andare incontro alle varie esigenze,
si sta sperimentando l’opportunità di organizzare gli incontri settimanali,
in due giorni distinti: il giovedì e il venerdì alle 19:30. Quello di Silea, invece,
è seguito da nuovi animatori recentemente resisi disponibili.
 Gruppo “Giovanissimi” dei ragazzi della 1^ superiore (anno di nascita 2002).
Anche per questo gruppo, si è deciso per il momento di farlo lavorare in modo
indipendente, avendo trovato la disponibilità di nuovi animatori per il gruppo
di ogni singola parrocchia, con l’intesa, comunque, che gli animatori stessi
collaborino tra di loro, condividendo le attività/itinerari che saranno proposti
ai ragazzi.
Per quanto riguarda Cendon il primo incontro non ha avuto un importante riscontro.
Invece già dal secondo, tenutosi il 4 novembre, hanno partecipato un
bel numero di ragazzi. Gli incontri hanno cadenza settimanale, di venerdì alle
ore 18.30. Invece a Sant’Elena gli incontri sono programmati di domenica pomeriggio.
A Silea, di venerdì sera alle 21, con cadenza settimanale.
Questo è quanto finora siamo riusciti a realizzare e il cammino è tracciato. Accanto
a tanta buona volontà ci sono e ci saranno inevitabili resistenze, ma queste
non fermeranno un cammino di comunione che la chiesa di Treviso ha intrapreso
per il futuro.
Inoltre queste informazioni appariranno in tutti i foglietti domenicali delle tre
parrocchie. Anche questo è un segno di unità e condivisione del cammino intrapreso.

Per le tre parrocchie: Elena da Cendon