qualcuno, giustamente, poneva il problema dell’inquinamento atmosferico circa la
possibilità di evitare attraverso il Pan e Vin di aggiungere ulteriore inquinamento
alla già drammatica situazione delle polveri sottili, ci si è orientati a mantenere la
tradizione riducendo sensibilmente il volume della “palera”. E’ stato comunque
positivo che sia stato posto il problema, anche perché la salvaguardia del Creato è
comunque un impegno che deve coinvolgere tutti e ogni giorno, assumendo gradualmente
quegli stili di vita che Papa Francesco ha ben descritto nella sua Enciclia
Laudato Sii, quindi la Parrocchia di San Michele Arcangelo ed il circolo NOI di
Silea vi invitano al tradizionale appuntamento con il “Pan e Vin e con la Grande
Tombola”. Per i più grandi… pinza e Vin bruè per i piccini dolci calzini.
Vi aspettiamo numerosi in Oratorio martedì 5 gennaio dalle ore 20.15